Monumento Naturale Della Valle Brunone

Descrizione

Itinerario a piedi
Il Monumento Naturale della 'Valle del Brunone' venne istituito nel 2001 per la protezione dell’area con particolari valenze geologiche; è compreso nel comune di Berbenno ed è caratterizzato dalla presenza di vestigia di antiche fonti sulfuree e da giacimenti paleontologici che sono - da numerosi anni - oggetto di studi da parte di studiosi italiani e stranieri. L’area protetta, localizzata nei pressi di Ponte Giurino frazione di Berbenno, comprende il medio e basso corso del torrente omonimo (Brunone) affluente dell’Imagna. L’area è attraversata da numerose strade poderali che conducono a cascinali isolati ed è caratterizzata dalla prevalenza di boschi alternanti a radure poco estese. Nell’area del Monumento Naturale della Valle del Brunone è possibile effettuare visite guidate, finalizzate specialmente all’ambito didattico, con l’intento di diffondere la passione e l’interesse per la paleontologia e la geologia. L’inizio della visita è collocato presso l’area parcheggio ubicata in prossimità del campo sportivo di Ponte Giurino, frazione di Berbenno.
Giorni ed orari di apertura: ND

Caratteristiche del percorso

  • Lunghezza (m)
    ND
  • Durata (h)
    ND
  • Difficoltà
    ND
  • Altitudine (m)
    ND - ND
  • Dislivello (m)
    ND - ND